giovedì 8 agosto 2013

UN FILM PER L'ESTATE


La versione originale di "Quando la moglie è in vacanza" sarebbe ancora molto godibile, quella che ci propina tradizionalmente la nostra classe politica meno. E non solo per la mancanza di Marylin ma per la sfrontatezza con cui, rivendicando il diritto ad una vacanza ben pagata, si coglie anche l'occasione per sospendere, procrastinare, dimenticare i problemi più scottanti.
Posta un commento