lunedì 16 giugno 2014

ORIENTE E UCCIDENTE


"Gli unici indiani buoni sono quelli morti" diceva il Generale USA Sheridan che si occupava della "sistemazione" delle riserve nel Farwest.
Tony Blair, che continuamo a pagare per occuparsi di Medio Oriente, la pensa esattamente allo stesso modo nei confronti degli islamici tollerando tuttavia quelli con cui si possono fare buoni affari.
Questo pensiero deve aver portato qualcuno a credere, per analogia, che anche gli unici occidentali buoni potrebbero essere quelli morti.
Certo che gli atti terroristici e i massacri degli jihadisti ci indignano ma i metodi di Blair e di Bush, con tutti i seguaci delle guerre preventive e dell'esportazione forzata della "democrazia", evidentemente non sono serviti ad altro che ad aumentarne le cause.
Posta un commento