giovedì 24 luglio 2014

LO SCHERZETTO


Il Presidente del Senato ammette la votazione segreta su alcuni emendamenti che rischiano di mettere in crisi il progetto di riforma del Senato e l'intero impianto di Riforme Istituzionali offrendo alle diverse opposizioni anche la concreta possibilità di un alto numero di franchi tiratori nascosti nella larga intesa.
Renzi annuncia che, se bocciate le proposte al Senato, le riproporrà alla Camera come se questo non fosse (ancora) il normale iter di una proposta di legge.
Pronto rimbrotto di  Napolitano che ricorda a Grasso che in questa stagione gli scherzetti non sono ammessi.

Posta un commento