mercoledì 23 luglio 2014

QUESTIONE DI TEMPO


Dalle pietre dell'intifada, ai primi razzetti artigianali, agli attuali missili terra terra ancora inadeguati certamente a competere con gli armamenti israeliani tuttavia già in grado di creare panico a Tel Aviv.
L'ottusa posizione dei falchi israeliani, convinti che l'unica soluzione stia nell'uso della forza, rischia di ottenere il risultato negativo del progressivo aggiornamento dei mezzi offensivi palestinesi.
Che provocano meno vittime ma vuoi mettere la qualità!
Posta un commento