sabato 28 febbraio 2015

VORREI E NON VORREI


Con un'abile mossa da contorsionista esperta l'Italia riesce a driblare il problema del riconoscimento dello Stato di Palestina.
Approvata sia la prudentissima mozione governativa che la vincolante contromozione centrista in modo da salvarsi la faccia di fronte alla risoluzione del Parlamento Europeo e  guadagnarsi, nel contempo, l'approvazione di Israele e degli USA..
Io devo dire molto sinceramente che non amo la soluzione dei due Stati indipendenti soprattutto perchè non credo alla possibilità che Israele conceda la continuità geografica tra Gaza e la Cisgiordania; non ritengo pertanto serva molto un riconoscimento ufficiale dello Stato di Palestina, non amo però neanche i giochini di doppiezza che normalmente si attribuiscono ai mediorientali.
Posta un commento