venerdì 4 dicembre 2015

JOHNNY STECCHINO


Le prove fotografiche e documentali diffuse dall'agenzia online russa SPUTNIK, corroborate anche dalle testimonianze dei giornalisti turchi (prontamente imprigionati) e dalle dichiarazioni dei curdi impegnati sul campo contro l'ISIS, lasciano poche probabilità di essere bilanciate dalle dichiarazioni di Erdogan e dalla fiducia di Obama.
Sembra proprio che il Premier turco sia stato preso con le mani nella marmellata e stia imbrattando tutta la NATO.
Non ci resta che ridere, riguardatevi l'esilarante film di Benigni.
Posta un commento