lunedì 25 gennaio 2016

CULTIVAR


E' di stamane la notizia dell'arresto di un potenziale "foreign fighter" in Calabria.
Nella stessa operazione la GDF scopre per caso lo sfruttamento di braccianti stranieri addetti alla raccolta degli agrumi pagati (si fa per dire) a 1 euro all'ora, per più di 10 ore di lavoro, senza pausa e, naturalmente, senza alimenti.
Posta un commento