sabato 20 febbraio 2016

INACCESSIBILE


Prosegue il braccio di ferro tra l'FBI e la APPLE che continua ad affermare l'impossibilità di violare i propri dispositivi per leggere i dati memorizzati all'interno degli stessi.
Vero o non vero è certo che la tutela della privacy è tanto importante quanto la sicurezza, ma altrettanto importante è potersi fidare di chi la gestisce. 
(votabile su CARTOONMOVEMENT)
Posta un commento