mercoledì 8 giugno 2016

TIRARE LA CARRETTA


Scontata la bocciatura svizzera della proposta del reddito garantito per tutti. La  redistribuzione della ricchezza resta comunque una necessità improrogabile, non con formule demagogiche e squisitamente elettorali ma con l'eliminazione progressiva di inutili, esagerati e ingiusti privilegi che le classi politiche hanno continuato a stratificare per isolarsi sempre di più dal Paese reale.
Posta un commento