martedì 5 luglio 2016

NOMINE TRASPARENTI


Virginia Raggi fa, o meglio costretta a fare, marcia indietro sulle nomine per la nuova giunta capitolina.
In effetti è difficile capire se causate dall'inesperienza o se il convento non passa altro e quindi a un certo punto vale il romanesco "ndo coio coio".
Posta un commento