sabato 7 giugno 2014

BUROSAURI


Hai voglia a parlare di internet.
Finchè l'unico sbocco possibile alla mancanza di lavoro reale saranno le assunzioni clientelari nel contesto pubblico la resistenza all'innovazione tecnologica sarà garantita.
Sergio Rizzo oggi denuncia sul Corriere che  la fabbrica del Campidoglio è il terzo datore di lavoro in Italia dopo Poste e Ferrovie, con più di 60mila dipendenti impegnati a dare un cattivo servizio ai cittadini.
E' chiaro che l'eliminazione delle artificiose procedure burocratiche consentirebbe di dare servizi
migliori con una drastica diminuzione di dipendenti ma siamo proprio sicuri che è questo che si vorrebbe?
Posta un commento