venerdì 20 aprile 2018

CACCIATO


Stamane l'esploratore Casellati sale al Colle per riferire dei risultati degli incontri con la coalizione di centro destra e con il M5S.
Risultati che, per chi sperava in un accordo, non sembrano molto positivi.  Il piccolo spiraglio dell'appoggio esterno di Forza Italia, per quanto non ancora chiuso, non sembra essere condiviso di buon grado da Berlusconi.

giovedì 19 aprile 2018

DUE FORNI

 

Di fronte al rifiuto di Salvini di rompere la coalizione di destra Di Maio sembra ormai aver archiviato la possibilità di accordarsi indifferentemente con la Lega o con il PD. Chiuso quindi uno dei due forni ora bisognerà capire se qualcuno riuscirà a sfornare una soluzione appetibile.
Ci pensate a come potremmo spiegare all'estero l'evoluzione post elettorale italiana alla ricerca di una possibile maggioranza di governo? E di come potrebbe essere capita?

mercoledì 18 aprile 2018

ALLA RICERCA DELL'ESPLORATORE


Oggi probabilmente il Presidente Mattarella assegnerà ad un "esploratore" l'incarico di verificare l'esistenza di possibili maggioranze di Governo. Molto probabile il nome del Presidente del Senato Casellati.

lunedì 16 aprile 2018

ORIENT EXPRESS


Macron, come il   perspicace conterraneo Poirot uscito dalla penna di Agatha Christie, non ha dubbi. Io invece ne ho ancora molti e penso che abbia perso una buona occasione per rafforzare  l'Unione Europea, che a parole dice di voler rilanciare, concordando una posizione comune con tutti gli altri membri in merito alla brutta vicenda delle armi chimiche prima di accodarsi alla solita prova muscolare.
(CARTOONMOVEMENT)

domenica 15 aprile 2018

INGOIARE IL ROSPO ?


Mattarella chiede una rapida soluzione della crisi.
Tutto sembra dipendere dalla capacità digestiva del M5S.

sabato 14 aprile 2018

UNO PER TUTTI, TUTTI PER UNA (FAKE)


Tanto tuonò che piovve.
Trump ha dato il via alla sua Desert Storm (negli USA ironicamente chiamata Desert Stormy con riferimento alla necessità di distogliere l'attenzione dalla vicenda con la porno Star Stormy Daniel ) seguito dai prodi Macron e May.
Sembra che l'operazione sia stata solo dimostrativa, ma dimostrativa di ché?
Dell'inutilità dell'ONU?, dell'inconsistenza della UE?, dell'ipocrisia imperante?
Di tutto e di più.
(CARTOONMOVEMENT)

venerdì 13 aprile 2018

NAPRON

 
Mi spaventa la velocità con cui la Francia è sempre pronta per gli interventi armati.
Per fortuna la Merkel sembra avere un po' più di prudenza e ricorda anche a noi che L'Unione  Europea dovrebbe proprio servire in questi frangenti e che gli scopi della NATO sono ben precisi e limitati.