venerdì 19 ottobre 2018

IL POSTINO


Quando Do Maio si è affacciato dal balcone vantandosi della decisione di sforare sul deficit avevo ricordato la tristemente famosa dichiarazione di guerra dal balcone Piazza Venezia. Qualcuno non aveva apprezzato la similitudine che era ovviamente  anche un po' scaramantica, altri  però l'hanno presa, è il caso di dire,  alla lettera.

DALLA RUSSIA CON AMORE


«In Russia mi sento a casa, mentre in alcuni Paesi Ue no» così Salvini  da Mosca.
Intanto dall'Italia la segretaria di Bossi afferma davanti agli inquirenti che anche lui era perfettamente al corrente che si stavano spostando i fondi del finanziamento al partito ma purtroppo non ricorda dove, saranno mica lì?

giovedì 18 ottobre 2018

MANINE CHE SCAPPANO


Di Maio sospetta che "qualcuno" abbia modificato segretamente la formulazione del decreto "Pace Fiscale" per favorire gli evasori fiscali più di quanto concordato nel  CDM .
E' ovvio che l'accusa, pur se non esplicita, è rivolta alla Lega ma è altrettanto possibile che si voglia allontanare dal M5S la colpa di aver favorito l'ennesimo condono.
Dice un vecchio adagio "chi va per mare prende sti pesci".

mercoledì 17 ottobre 2018

ABBANDONI


Pare che il caso di abbandono di migranti in territorio itraliano a Clavière da parte della gendarmeria francese non sia isolato. A parte lo sgarro nei confronti dell'Italia possibile che non ci si indigni per un trattamento punito dalla legge (anche in Francia) se applicato agli animali?

martedì 16 ottobre 2018

CANI SCIOLTI



L'Arabia Saudita sta preparando delle severe misure per evitare che gli spiacevoli incidenti causati da quelli che Trump definisce semplici  "cani sciolti" possano accadere in futuro. Per il momento di sciolto sembra esserci solo il corpo di Jamal Khashoggi. 

lunedì 15 ottobre 2018

AMNESY INTERNATIONAL


Stamane  Radio3Mondo parlava delle guerre dimenticate ma tuttora in corso.
Difficile trovare notizie costanti sui media non specializzati. Lo Yemen è un caso esemplare.
Sembra vigere il principio del "meno sai meglio stai" salvo  nei momenti in cui,  per ragioni sconosciute ai più, si decide di puntare l'obbiettivo su qualche caso particolare.
Allora di notizie ce ne danno anche troppe e forse neanche tutte vere.
(cartoonmovement)

IL MODELLO EMERGENTE


Sotto attacco il modello Riace, dopo l'arresto del Sindaco arriva l'ordine di trasferimento degli immigrati ospitati nella struttura SPRAR locale in non precisate altre località.
Vero che su quest'ultima decisione del Viminale sembra esserci un ripensamento ma resta il fatto che tutta la manovra, lungi da voler perseguire migliori modalità di integrazione, ha il sapore di una brutta e cattiva battaglia ideologica.
Sembra quasi pericoloso che si possa  dimostrare come un approccio più umano e solidale potrebbe addirittura migliorare la qualità di vita di tutti.