martedì 15 settembre 2015

IL TETTO CHE SCOTTA


E' partito il nuovo anno scolastico e contemporaneamente entra in vigore la riforma della Buona Scuola.
Dalle classi troppo numerose a quelle con tutti alunni stranieri, alle insegnanti mancanti, dagli immobili cadenti alle supplenze che dovevano sparire ed invece sembra salveranno ancora per un po' la situazione, da chi dipinge la riforma come una manna a chi non perde l'occasione per prendersela con gli immigrati.
Apparentemente sembrano apparire gli stessi problemi di sempre, ma forse è presto.
Posta un commento