lunedì 13 settembre 2010

NOMINE PATRIS


Berlusconi si dice favorevole a non candidare chi non risultasse penalmente "limpido" ma solo se il giudizio venisse espresso da un organo del PDL e non dalla solita Magistratura.
Posta un commento