mercoledì 12 gennaio 2011

SE VINCE IL SI


Marchionne è stato chiaro, se vincerà il NO Mirafiori si potrà scordare nuovi modelli di auto. 
Speriamo però che in caso contrario gli investimenti promessi portino realmente a  concrete innovazioni della produzione industriale.

2 commenti:

portos ha detto...

bella, dritto al cuore !

atticus ha detto...

non è stata la fiat a salvare la crisler ma il contrario. Dopo aver vanamente tentato di allearsi con Opel (i tedeschi non sono pirla!), l'unica possibilità di non portare i libri in tribunale consisteva nel 'pompare mediaticamente' la società di torino. Ma, considerando i reali livelli di vendita (depurati dalle decine di migliaia di chilometri zero giacenti sui piazzali dei rivenditori) non vedo possibilità di andare avanti per più di tre o quattro anni.. a meno che marchionne non se ne vada. Accetto scommesse.