domenica 20 febbraio 2011

PRIVACY


In Libia è in corso una feroce repressione della insurrezione popolare antigovernativa.
Il doveroso rispetto della privacy impedisce di avere notizie precise sul numero dei morti.
Posta un commento