giovedì 21 aprile 2011

L'EQUILIBRIO


Proposta di legge del Deputato Ceroni del PDL per cambiare l'Articolo 1 della Costituzione.

2 commenti:

Italiano in favore del liberismo di D alema bersani Draghi ha detto...

Non diciamo fesserie! I problemi si risolvono per la coda, ossia il diavolo va preso per la coda o per le corna (non ricordo ma e' lo stesso). Il problema non è Berlusconi, che attacchi sempre, ma il debito pubblico. Debito pubblico italiano: 2.000 miliardi; italiani 60 milioni; a testa sono 33.333; in tre anni sono 11.111 a testa! Niente balle. Ci vuole un governo liberista e per questo propongo D'alema, bersani (ex presidente WTO), Ruggero (altro presidente WTO), Draghi (Uomo Goldman), volendo si puo' aggiungere anche Sansonetti, Padellaro e se si riesce a convingerlo anche Bertinotti (se ha un po di tempo da ribare ai salotti bene di roma). Questi sono in grado di privatizzare tutto e non il tuo berlusconi che pensa solo ai fatti suoi. Bisogna votare Bersani e se a questo si aggiunge fini meglio ancora, perche un po di forza fa bene, un po di dictatura di sinistra fa bene. Signor Asso tu hai debiti per 33.333 euro li devi cacciare! Hai fatto i debiti devi pagare! Percio' vota Bersani, vota il liberismo e liberati di questo nullafacente di Berlsuconi che pensa solo a come riempire il letto.
percio' bisogna fare come ha fatto Bush e come sta facendo Obama [attiliofolliero.blogspot.com] vedasi http://attiliofolliero.blogspot.com/2011/04/bilancio-usa-2012-la-sceneggiata-dei.html) far pagare i poveri, che sono tanti.Che i ricchi si godano pure i suoi soldi, tanto sono numericamente pochi. Se Berlusconi non fa niente in questo senso è bene che vada via ed arrivino i salvatori della patria, i Draghi, i Veltroni, I Bersani, i D'alema, i Ruggiero, questi si che sono liberisti, ma liberisti veri non come il tuo berlusconi.

Credo che questa gente sia molto meglio di berlusconi perche' sicuramente essendo meno nazionalisti di berlusconi, piu' liberisti, sicuramente privatizzerebbero tutto quanto rimane da privatizzare e possono anche parlare liberamente di raddoppio delle tasse anche in Italia. Finalmente. Io voto D'alema e Bersani. Liberisti veri. Non simulacri del liberismo come Berlusconi. D'Alema privatizza tutto per favore e fai una legge come prodi, quando dovevamo andare in Europa, sta volta la legge e' per salvare l'italia dal debito pubblico: 33.0000 euro a testa per ogni italiano da pagare in tre anni (11.000 all'anno, compresi i bambini). Ricodarte che un povero che vive con 5.000 euro annui è capace di vivere anche con 4.000. Percio' tutti a pagare per salvare la patria. Viva Obama che fa pagare i poveri. Viva quei politici capaci di rubare ai poveri per dare ai ricchi. Intendiamoci io non parlo cosi perche sono ricco, non guadagno che 90.000 euro all'anno e saro' felice di dare 33.000 alla patria, ammesso che tutti gli altri, glieli diano. Un po di sacrifici fa bene. I poveri hanno sempre mangiato pane scorza mollica e cipolla, che adesso mangino solo pane scorza e mollica! Un po di dieta fa bene. Viva Obama che toglie ai poveri per dare ai ricchi Ci siamo capiti? Viva bersani

uber ha detto...

In tutta modestia io cerco di fare un po' di satira ed è normale che questa si rivolga a chi detiene il potere.
Fermiamoci al debito pubblico.
Chi dovrebbe cercare di ridurlo se non chi governa?
L'elettorato ha consegnato a Berlusconi una tale maggioranza che avrebbe potuto almeno tentare di diminuirlo invece è aumentato e continua ad aumentare a beneficio quasi esclusivo di una classe politica sempre più famelica che sembra non avere i mezzi culturali per tirarci fuori dal pantano.