giovedì 26 aprile 2012

L'ANTIPOLITICA


Abbiamo le prove lampanti che l'attuale classe politica ha approfittato in modo vergognoso del potere per concedersi privilegi esagerati, per perseguire interessi privati in luogo dell'interesse pubblico e, in molti casi anche per rubare a man bassa. Non mi sembra corretto che tutta l'indignazione che ne scaturisce venga sistematicamente etichettata come antipolitica.
Certo, in tutti i movimenti di protesta si possono nascondere spinte populistiche ma etichettarli tutti come "demagogici" è solo un favore reso a chi vorrebbe che in fondo non cambiasse nulla.
Posta un commento