lunedì 28 maggio 2012

IL SECCHIELLO


Il Ministro Giarda rivela che sono possibili tagli alla spesa pubblica immediati per 100  e in prospettiva per 300 miliardi di Euro!
La maggior parte dei risparmi deriverebbe dalla regolarizzazione della spesa sanitaria dove, specie dopo l'introduzione delle Regioni, gli sprechi sembrano incontrollabili.
Un gran risultato se veramente la revisione riuscirà a non ridurre i livelli di servizio e se i risparmi saranno destinati alla riduzione del debito e all'incentivazione dello sviluppo e non a favorire dell'altra spesa improduttiva.
Posta un commento