venerdì 6 luglio 2012

PROVVEDIMENTI URGENTI


La Cassazione conferma la sentenza di condanna che la Corte d'Appello aveva emesso nei confronti dei responsabili delle violenze al G8 di Genova. Con un po' di amaro in bocca per la prescrizione dei reati a carico degli agenti autori delle violenze e per la totale impunità delle responsabilità politico/governtive dell'epoca.
In Argentina, pure se con trent'anni di ritardo, condannato a 50 anni di reclusione il Generale Videla considerato responsabile del crimine del rapimento dei figli dei desaparecidos. 

Posta un commento