venerdì 24 agosto 2012

AL VOTO AL VOTO !


Sembra quasi raggiunto l'accordo tra i maggiori partiti per una nuova legge elettorale ma restano i dubbi sul fatto che si debba essere contenti o meno.
Non credo ci si possa aspettare nulla di rivoluzionario come frutto di una classe politica il cui  scopo primario (almeno ad oggi) è sempre stato quello di garantire se stessa.
Mi piacerebbe che si prendesse in considerazione la possibilità di commisurare il sovvenzionamento ai partiti in base ai voti ottenuti ma so anche che è una pura illusione.
Almeno si cercasse di risparmiare qualcosa votando in un solo giorno come praticamente in tutto il mondo occidentale ma anche questo, per motivi molto oscuri, sembra essere da sempre un tabù.
Posta un commento