sabato 22 settembre 2012

RISERVATO AI SOCI



Lo scandalo della regione Lazio impone ai partiti una scelta più oculata dei   propri iscritti e dei propri quadri.
Posta un commento