giovedì 31 ottobre 2013

SPRECHI E RISPARMIO


Ieri in occasione della Giornata del Risparmio Visco accusa le Banche, forse un po' tardivamente,  di negligenza e scarsa attenzione al vero tessuto produttivo del Paese, troppa invece alle remunerazioni dei dirigenti (verissimo ma da che pulpito!) e agli affari degli "amici".
Oggi, prima volta dopo 13 anni, anche i bancari scendono in piazza per protesta contro la disdetta unilaterale del contratto da parte dell'ABI che sembra ancora credere nell'utilità del metodo Marchionne.  

Posta un commento