lunedì 13 marzo 2017

BOOMERANGS


Qualunque siano i motivi per i quali il Primo Ministro olandese Mark Rutte ha vietato il comizio pro Erdogan in Olanda, negando l'atterraggio al volo del ministro turco degli Esteri, Mevlut Cavusoglu e impedendo alla ministra della Famiglia, Fatma Betul Sayan Kaya, di entrare nel consolato turco a Rotterdam, è certo che non poteva non aspettarsi una reazione per l'orgoglio turco e islamico feriti a tutto vantaggio del suo antagonista nelle prossime elezioni Geert Wilders.
Che si sia consultato con De Magistris?
(votabile su CARTOONMOVEMENT)
Posta un commento