lunedì 26 febbraio 2018

PRIVATIZZARE GLI UTILI E SPALMARE LE PERDITE

 La notizia dell'aumento di 35 euro sulle bollette per l'energia elettrica per recuperare il debito degli utenti morosi è falsa.
In realtà si parla di una cifra molto più bassa e non relativa agli utenti morosi ma al mancato versamento degli oneri di sistema da parte di alcune società fallite.
Non è ancora detto però che la sentenza del Cosiglio di Stato che ha permesso questo recupero non spiani la strada anche allo "spalmaggio" di altri costi che la grossa imprenditoria nostrana è allergica a considerarli come un fisiologico rischio di impresa.
Posta un commento