domenica 27 maggio 2018

ALTRO CHE APE


Ho trovato ridicolo che l'ambasciatore italiano protestasse per i commenti di DER SPIEGEL e per la vignetta della FAZ in cui un'apecar italiana sta precipitando  nel burrone dell'uscita dall'Euro.
Intanto perchè non solo bisogna accettare la satira ma magari riflettere sulle critiche che in genere la satira contiene e poi perchè i tedeschi sanno benissimo che in Italia ormai in APE ci vanno ben pochi e  che nel burrone l'Italia non ci cadrebbe da sola.
L' Unione così com'è non funziona è  vero, l'Euro  senza un unico vero Istituto d'Emissione non funziona è vero,  ma crediamo veramente che se, per miracolo, si arrivasse a riformare il tutto l'Italia non avrebbe più l'obbligo di rispettare i patti che ne conseguirebbero?
Pensiamo forse che potremmo continuare a vivere non tanto al di sopra delle nostre possibilità (chè questo non è evidentemente vero) ma al di sopra della nostra denuncia dei redditi?
Posta un commento