mercoledì 6 giugno 2018

LOTTA ALLA CORRUZIONE


Nel suo discorso alle Camere il Presidente del Consiglio Conte tra le altre cose ha annunciato l'intenzione di colpire la corruzione con tutti i mezzi. Prevista anche l'introduzione dei cosiddetti "Agenti sotto copertura" che dovrebbero colpirla in maniera preventiva inducendo in tentazione i pubblici ufficiali potenzialmente in grado di compiere intrallazzi.
A me francamente l'idea non piace. Altra cosa, che però esiste già,è la possibilità di infiltrare degli agenti in indagini già in corso.  In ogni caso temo che, come per il controllo della velocità, qualcuno riuscirà ad ammorbidirne gli effetti.
Posta un commento