lunedì 8 ottobre 2018

INVASIONI


Dopo la minaccia di chiudere gli aeroporti la Germania annuncia che "momentaneamente" i voli di rientro dei cosiddetti "dublinanti" verso l'Italia saranno sospesi ma esplicitamente non rinuncia alle espulsioni dei migranti sbarcati originariamente in Italia.
La minaccia di chiusura degli aeroporti, così come quella dei porti, non servirà a risolvere il problema dei migranti ma è certo che  le conseguenze del "furbo" accordo di Dublino, che la UE si ostina a non voler rivedere, continuano a portare nuova acqua al mulino di chi la vuole distruggere.
Posta un commento