lunedì 10 ottobre 2011

LA CRESCITA IN ARRIVO


Un altro condono edilizio e' probabilmente in arrivo. Oltre al brutto vezzo di premiare i furbi, i danni al patrimonio paesaggistico e alla sicurezza non sono per nulla compensati dalle entrate fiscali.
Le penali derivanti dagli abusi di necessita' infatti non sono poi significative mentre gli autori dei veri abusi edilizi industriali troveranno il modo per eluderle o per attendere il successivo condono.
Posta un commento