mercoledì 11 gennaio 2012

CONSIDERAZIONE MALINCONICA


Il sottosegretario all'editoria si è dimesso, volontariamente o meno non ha importanza, è certo che Monti tiene molto alla reputazione del suo Governo. 
Sembra che tra i gestori della Cosa Pubblica certi comportamenti siano ormai talmente diffusi da non suscitare nemmeno il dubbio sulla loro opportunità.
Posta un commento