martedì 10 gennaio 2012

SEGNALI DI LIBERALIZZAZIONI


Saremo davvero alla vigilia delle famose liberalizzazioni? Riusciranno veramente ad intaccare il potere delle corporazioni dando una smossa alla vera libera iniziativa? O, come sempre, avrà visto lontano il Principe di Salina?

Un raffinato e gentilissimo amico mi ha fatto notare che il riferimento al Gattopardesco
"bisogna che tutto cambi, perché tutto resti com'era" non è da attribuire al Pricipe di Salina bensì a suo nipote Tancredi. Lo ringrazio e chiedo scusa per l'imprecisione.
Posta un commento