sabato 28 luglio 2012

ILVA



Tutti sanno che lo Stabilimento dell'ILVA di Taranto non verrà bloccato, troppi i rischi politici e sociali. Ma l'azione della Magistratura mette in luce le enormi responsabilità politiche nell'aver trascurato (?) il problema dell'impatto ambientale delle attività produttive e la ricerca delle soluzioni più consone alle ragioni dello sviluppo e della salute.
Posta un commento