venerdì 9 novembre 2012

DISCONOSCIMENTI


Approvato emendamento in Commissione Affari Sociali della Camera: le madri che hanno avuto un figlio in provetta potranno non riconoscerlo dopo la nascita. 
Sarà che questo diritto era già presente per le madri "naturali" ma c'è qualcosa che non riesce a convincermi.
Un po' come quella cosa artificiale che è stato il Porcellum, che tutti i grandi partiti hanno gradito, ma che ora tutti negano.
Posta un commento