mercoledì 14 febbraio 2018

L'ACCALAPPIA GAS


Un'altra brutta faccenda per l'ENI di Scaroni.
Erdogan minaccia di bloccare con la forza (e di fatto lo sta già facendo con le navi da guerra) le trivellazioni marine non autorizzate dalla Turchia per lo sfruttamento dell'enorme giacimento di gas su cui pare "galleggi" Cipro.
L'occupazione militare turca del 1974 che ha diviso l'isola tra Amministrazione greco-cipriota del sud e Amministrazione turco-cipriota del nord per ragioni principalmente etniche trova ora anche una ragione economica. E che ragione vista la prospettiva di una possibile autonomia energetica!.
Posta un commento