mercoledì 13 giugno 2018

DA CHE PULPITO


Macron non solo non si scusa per la frase del suo portavoce, ma calca ancor di più la mano nei confronti del Governo Italiano.
Chiara la necessità politica interna di dare addosso ad un sodale della Le Pen ma forse non si rende conto che sta ottenendo l'effetto contrario.
Troppo facile rimarcare le grosse responsabilità della Francia per la situazione Libica e il rifiuto sistematico di accogliere parte del flusso di migranti "economici" come se gli stessi esistessero solo per l'Italia e come se questo non fosse alla base di tutto il problema.
Salvini ringrazia.
Posta un commento