venerdì 23 marzo 2012

LA VERITA'


Dopo la ferma posizione di Rosy Bindi  Enrico Letta modera leggermente il suo abituale "aderisco incondizionatamente". 
Il Presidente del PD tocca, a mio avviso, il punto più critico della riforma dell'articolo 18 sollevando serie perplessità sui possibili effetti negativi se combinata con l'allungamento dell'età pensionabile.
Di fronte alla certezza della possibilità di licenziamento per motivi economici sembra un po' troppo esile la promessa della futura costituzione di un Fondo di Solidarietà.
Posta un commento