venerdì 19 aprile 2013

SORPRESA


Dopo la prima "sorpresa" promessa da Bersani lecita una certa apprensione per la "nuova soluzione" annuncita dal segretario PD.
Può darsi che aver scelto la candidatura Marini a fronte di una forte esigenza di cambiamento corrisponda ad una sottile strategia ma, a prima vista, sembra più  andare sulla vecchia linea del "facciamoci del male".
Posta un commento